Skip to main content

C: L'Esino esulta, la sua Camilletti L.P. è in testa

Versione stampabileSend to friendPDF version
Domenica, Novembre 10, 2019

Camilletti Luxury Packaging - Edilmonaldi Amandola 3-0 (Parziali: 28-26; 25-15; 25-21) Quarta vittoria su 4 partite di campionato per l'Esino Volley targato Camilletti Luxury Packaging che rimane ancora a punteggio pieno, unica del girone B
Bella partita, la seconda in casa, per la squadra di coach Mariani e Capitani che disputa una buona gara sotto ogni aspetto regolando con un netto 3-0 le avversarie.
Contro un Amandola, arrivata in formazione piuttosto rimaneggiata, l'Esino riesce a sviluppare un buon gioco ma soprattutto riesce a mantenere la lucidità necessaria nei momenti di difficoltà.
Nel primo set, che risulta il più combattuto, le Sibilline controbattono punto su punto dimostrandosi squadra coriacea e con tanta esperienza, come dimostrano i tanti mani-out che riescono a mettere a terra. L'Esino però, ha pazienza e riesce a mantenere la lucidità e dopo aver visto annullarsi 3 set-point, si aggiudica il parziale 28-26.
Nel 2' le locali partono subito forte ritrovandosi facilmente 7-1 e, riuscendo ad imprimere un buon ritmo al proprio gioco, portano a casa abbastanza agevolmente anche questo set, con il tabellone che alla fine segnerà un netto 25-15.
Nel 3' parziale l'Amandola prova il tutto per tutto portandosi subito avanti fino al 8-6 quando un buon turno in battuta permette alle locali di ribaltare e andare avanti fino al 13-9 dando così quella "spallata" che sembra decisiva per il proseguo del set. Le ragazze di coach Tassi non si arrendono ancora, rimontano e ri-sorpassano e si portano sul 18-16. Adesso è la Camilletti a non darsi per vinta, fa' appello alla sopracitata pazienza e con qualche bella azione difensiva e con dei muri ben assestati ritorna avanti definitivamente per chiudere poi 25-21 questo set e 3-0 il match
Prossimo appuntamento per le nostre ragazze sarà Sabato 16 alle ore 18.00 al Pala Dionigi di Montecchio contro quella che è attualmente la nostra prima inseguitrice per un big-match alquanto inaspettato.
Sognare non costa niente ma, come ama dire coach Mariani, "Testa bassa e pedalare".

Share this